..Città in rete è un'associazione culturale che si occupa di indagare gli aspetti territoriali delle città sotto il profilo urbanistico, sociale, economico ed ambientale

Statuto

Statuto
Statuto

lunedì 30 dicembre 2013

Giocando si IMPara, vietando si IMPone

ph. Salvatore Abruscato
Non sarà certamente un cartello di divieto al gioco che educherà, soprattutto le nuove generazioni, a rispettare gli spazi pubblici
I bambini che giocano a pallone, per le strade e nelle piazze, hanno sempre fatto parte dell'ambiente urbano, tipico dei piccoli centri ma anche, in diverse forme, delle città più popolate.

Giocando, i bambini, ma anche gli adulti, socializzano, imparano cose nuove a vicenda (buone e cattive) e qualche regola non necessariamente scritta su un libro (o su un cartello). Insomma, pur nel loro piccolo imparano a vivere e crescere. Farlo, avendo rispetto degli altri, è cosa ben diversa che proibire. Pertanto, non è tanto un problema di schiamazzo, ma di educazione e cultura.

Salvatore Abruscato

mercoledì 25 dicembre 2013

QUALCOSA contro la cultura mafiosa

E' importante parlare di mafia, 
soprattutto nelle scuole, 
per combattere contro la mentalità mafiosa, 
che è poi qualunque ideologia disposta 
a svendere la dignità dell'uomo per soldi.
Non ci si fermi però ai cortei, 
alle denunce, alle proteste.
Tutte queste iniziative hanno valore ma, 
se ci si ferma a questo livello, sono soltanto parole.
E le parole devono essere confermate dai fatti

Beato Padre Pino Puglisi
"E se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto..."
(Beato Padre Pino Puglisi)

Segnaliamo volentieri la presentazione del libro di Francesco Palazzo, Augusto Cavadi e Rosaria Cascio, sul sacerdote ucciso dalla mafia nel quartiere di Brancaccio a Palermo (1993).

Titolo del libro: "Beato fra i mafiosi. Don Pino Puglisi: storia, metodo, teologia".

L'incontro avrà luogo a Palermo, il 28 dicembre 2013 alle ore 18:00, presso la sede dell'Associazione Quelli della Rosa Gialla, via San Ciro, 21.
Saranno presenti gli autori.

martedì 24 dicembre 2013

Urbanism now

Giornale di Sicilia (18/12/2013)

Il 17 - 1819 dicembre, presso la Real Fonderia di Palermo, un gruppo di studenti e professionisti in Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale, hanno avuto modo di confrontarsi con la cittadinanza sui seguenti temi: riqualificazione e progettazione urbana, governo del territorio, spazi pubblici, urbanistica partecipata, servizi, infrastrutture, mobilità, barriere architettoniche, sviluppo sostenibile del territorio, quartieri e possibili risorse culturali, sociali ed economiche, etc..

L'associazione Città in rete, insieme ad altre organizzazioni, è stata inclusa nel quadro dei soggetti del processo partecipativo, dando un supporto agli organizzatori e contribuendo al successo della mostra, che si è rivelata una esperienza positiva sia dal punto di vista culturale e professionale nonché dal punto di vista dei rapporti interpersonali, condividendo saperi, esperienza e professionalità.

L'occasione della mostra ha permesso di far conoscere la figura del Pianificatore Territoriale, interagendo con chi è venuto a visitarla. Numerose, infatti, sono state le idee e proposte concrete, che sono state avanzate e discusse insieme alla cittadinanza durante il "giro degli elaborati". 

Perchè tutto questo?

perchè vogliamo che le persone, oltre a conoscere e capire di cosa stiamo parlando, siano messe nelle condizioni di poter esprimere il loro punto di vista e condividerlo.

Salvatore Abruscato