..Città in rete è un'associazione culturale che si occupa di indagare gli aspetti territoriali delle città sotto il profilo urbanistico, sociale, economico ed ambientale

Statuto

Statuto
Statuto

lunedì 27 giugno 2016

Sul Coworking pubblico a Palermo: lettera aperta

Fonte ph: edition.cnn.com

Gent.mi, Sindaco Leoluca Orlando, Assessore Giovanna Marano e altri/e assessori e aree amministrative palermitane interessate,  

già nel dicembre 2013, come insieme di persone e organizzazioni territoriali, proponevamo a diverse aree amministrative di Palermo un incontro, per discutere sulla possibilità di utilizzare alcuni spazi dei Cantieri Culturali alla Zisa come spazi di lavoro condiviso e accessibile a tutti, nel tentativo di accrescere le opportunità culturali, nonché lavorative, di questa città, soprattutto per chi ha deciso di restare e produrre nel proprio territorio, proponendo, dunque, il Coworking Civico e Pubblico come modalità di utilizzo. Un coworking dinamico e aperto a: qualsiasi persona, anche priva di un titolo di studio specifico, motivata e orientata a perseguire lo sviluppo delle proprie capacità e competenze e a rendere concrete le proprie aspirazioni lavorative; qualsiasi persona con disabilità; organizzazioni (associazioni; comitati; gruppi informali; etc.); ecc…
  

sabato 9 maggio 2015

Incontro in Biblioteca "Danilo Dolci"

Biblioteca "Danilo Dolci"

L'occasione dell'evento di cui sopra che si terrà martedì 12, a partire dalle ore 16.30, sarà un momento prezioso di ascolto ed esposizione di tutte le varie attività che si sono svolte quest'anno presso gli spazi della Biblioteca "Danilo Dolci" (scuola Publio Virgilio Marone - Palermo).

Oltretutto sarà possibile visionare parte degli elaborati prodotti durante i laboratori di Library Working Space, che si sono svolti dal mese di febbraio fino al mese di aprile all'interno della stessa biblioteca scolastica. 

Info e contatti:

mercoledì 6 maggio 2015

Arte e performance "dentro l'anima urbana"

Associazione Culturale Eraora

"C'è ancora un'anima dentro la nostra città?" 

E' questo l'interrogativo a cui vuole rispondere l'associazione culturale Eraora.

Fotografia, pittura, sperimentazioni artistiche, percezioni dello spazio, incontri, creatività e tanto altro saranno lodevoli protagoniste di questa settimana all'interno delle botteghe 4 e 5 dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo. Fino a giorno 11 maggio 2015 sarà possibile esplorare questi spazi; viverli e condividerli insieme agli artisti, agli organizzatori e ai fruitori, intraprendendo un percorso che mostrerà "l'anima urbana" di chi in vari modi abita la città e i suoi luoghi, espressione di molteplici volti, lavori, sforzi e ricchezze. 

Info e contatti:

giovedì 30 aprile 2015

Crowdfunding Civico a Palermo


Il gruppo palermitano Crowdfunding Civico idee per il territorio si occupa di sostenere e promuovere processi innovativi di rigenerazione urbana coinvolgendo chi, in varie forme, vive e abita i territori, sviluppando percorsi di formazione e consolidamento della coscienza civica, di confronto, dialogo, interazione e socializzazione. Intende altresì recuperare la dimensione collettiva e l’attenzione all’aspetto sociale dei contesti urbani per migliorarne qualità e stili di vita, incoraggiando la reale cooperazione tra i cittadini, nonché iniziative collettive per una gestione più “socialmente partecipata” dello spazio pubblico.  

Viva L’Ombra al Parco Uditore 

Il crowdfunding in atto è un percorso di valorizzazione del parco in continuità con quello già intrapreso dagli abitanti del quartiere a partire dal 2010. Il contributo di Crowdfunding Civico idee per il territorio mira a sostenere il recupero e la riqualificazione di quest’area verde della città. Grazie alla collaborazione con l'associazione Parco Uditore, il gruppo è intervenuto in termini di supporto tecnico, idee, interventi di sensibilizzazione e momenti partecipati, volendo sperimentare il crowfunding civico (probabilmente il primo caso in Sicilia) come strumento di raccolta fondi per la concreta realizzazione di una delle proposte progettuali selezionate insieme ai fruitori del parco durante la raccolta delle idee, avvenuta da giugno a ottobre del 2014 all’interno dello stesso parco.
ph LAN - Laboratorio Architetture Naturali