..Città in rete è un'associazione culturale che si occupa di indagare gli aspetti territoriali delle città sotto il profilo urbanistico, sociale, economico ed ambientale

Statuto

Statuto
Statuto

giovedì 25 ottobre 2012

Palermo: verso un nuovo PRG

Foto di Salvatore Abruscato
Sono state presentate, nel corso di una conferenza stampa svoltasi mercoledì 24 ottobre a Villa Niscemi, le linee guida elaborate dalla Giunta Comunale per la redazione del nuovo Piano Regolatore di Palermo. Di seguito una sintesi della presentazione. 

Il nuovo Piano Regolatore Generale di Palermo sarà lo strumento per trasformare la città rendendola contemporanea, moderna e sostenibile. Miriamo a modellare lo sviluppo della Palermo del futuro, del 2050. Si tratta ovviamente di un processo tanto complesso quanto ambizioso, di cui le linee guida approvate dalla Giunta comunale e appena trasmesse al Consiglio Comunale per la discussione e l’approvazione costituiscono la cornice entro cui inserire il confronto; tali linee guida costituiscono e costituiranno il punto di riferimento di un processo che dovrà essere concertato e condiviso con tutti gli attori della vita sociale della città. Un percorso che vedrà la partecipazione dei mondi vitali, delle professioni, della ricerca e della cultura, così come percorsi di dialogo e partecipazione rivolti in modo innovativo al confronto con la scuola, come luogo simbolo del legame fra presente e futuro.  

giovedì 18 ottobre 2012

Prima edizione di Fa' la cosa giusta! Sicilia

La prima edizione di Fa' la cosa giusta in Sicilia si terrà a Palermo. Tre giornate dedicate al consumo critico e  agli stili di vita sostenibili. 



Appuntamento, quindi, dal 19 al 21 ottobre 2012 ai Cantieri Culturali della Zisa di Palermo.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti clicca sui seguenti link:

giovedì 11 ottobre 2012

Le spese delle amministrazioni provinciali per l'urbanistica e la programmazione territoriale nel 2010


Analisi della spesa corrente e in conto capitale delle amministrazioni provinciali per regioni, relativi all’urbanistica e alla programmazione territoriale. 2010

L’Istat ha fornito i dati sui flussi finanziari dei bilanci consuntivi delle amministrazioni provinciali per l'esercizio 2010 (Ministero dell'Interno) relativi alle 107 amministrazioni provinciali che hanno fornito i loro bilanci. Non sono comprese le province autonome di Trento e Bolzano, i cui flussi finanziari sono oggetto della rilevazione sui bilanci consuntivi delle regioni e delle province autonome, mentre in Valle d'Aosta le funzioni, altrove svolte dalle amministrazioni provinciali, sono di competenza dell'amministrazione regionale.

Dall’analisi dei dati relativi alle spese di ciascuna regione è possibile evidenziare quali siano state, per l’anno 2010, le spese effettuate dalle province in “Urbanistica e programmazione territoriale” divise in spese correnti e spese in conto capitale. Le prime sono destinate alla produzione ed al funzionamento dei vari servizi prestati dall’ente pubblico, nonché alla ridistribuzione dei redditi per fini non direttamente produttivi (personale, acquisto di beni di consumo, ecc). Le seconde, invece, individuano tutte le spese che incidono direttamente o indirettamente sulla formazione del capitale dell’ente pubblico (acquisizione di beni immobili e mobili, incarichi professionali esterni, ecc).